Negli spogliatoi di “Swimming Loop”, il beat tape Il nuovo beat tape di Alsogood, Alessandro Pollio, U Nico, J.Raise Jr

Ora potete ascoltare quello che cosa succede quando finisce una serata dei Figùra in Puglia.

Sta notte si va a casa di J. Raise Jr., si fa un salto in piscina e si acchitta una situazione da jam. Tastiere, piatti, un blunt, computer portatili e neanche te ne sei accorto che già il tutto è iniziato.

D’altronde, è fine luglio e lo si sa che le notti d’estate possono ispirare la realizzazione di opere speciali. Una nottata intera a far musica… cavoli. Questo è un grande merito della musica, un grande merito della cultura jazz e hip hop. Anche al giorno d’oggi, creare connessioni e cancellare ogni tipo di confine non è una qualcosa di scontato purtroppo. Proprio per questo un soggetto musicale cosi naturale come Swimming Loop va ascoltato e assorbito cosi, al naturale.

Nonostante l’orario di fabbricazione l’intro coglie tutti come l’allarme per il risveglio. Dove si va? Beh, direi di restare qui a fare un tuffo in una vasca di emozioni e ora che ci sei dentro immagina come se l’onda di Hokusai iniziasse a rimbalzare con te all’interno della piscina. Lo so, sembra assurdo ma se chiudi gli occhi e ascolti dimmi come fai a non vederlo.

Tocca a Fasano, tutto si catalizza con l’entrata di nuove batterie e il ritmo prende sempre più piede, magnifica la scelta dei samples da parte di J Raise e Nico. Su U Mlaun la cassa dritta da sfondo al mescolarsi di tastiere e basso e un qualcosa ci rimanda la memoria alle prime uscite house in quel di Detroit . In Bitonto e Sunlight va subito sottolineato il talento di Alessandro Pollio, il quale ancora una volta si dimostra un artista dalla sensibiltà unica. Il futuro di questo ragazzo promette più che bene e noi gli auguriamo ogni possibile bene. Le sue note di piano lasciano il segno, sono suonate nei modi più sorprendenti, sia su beat che potrebbero benissimo essere reppati (Bitonto) che su brani dall’animo soul distorto (Sunlight).

Sono le 7.00 AM e sembra Karriem Riggins o’clock (merito di Alsogood) le tastiere spingono e spingono mentre un sample di chitarra ci parla ma non si capisce niente mentre si è sott’acqua.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Swimming Pool
  3. Fasano
  4. U Mlaun
  5. Bitonto
  6. Sunlight
  7. 7.00 AM

 

di Sean Cronin

Comments

comments

Redazione

Le menti che stanno dietro il magazine di riferimento per ogni beatmaker dello stivale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *